Pane con farina integrale di farro






Vi lascio un altro pane che ho sfornato e che mi è piaciuto tanto...trovo che la farina integrale di farro sia eccezionale nel pane sia come resa che come gusto!
Se vi piace questa farina nel blog trovate anche una focaccia al farro, dei filoni, e dei panini morbidissimi.

Ingredienti:
200 gr di farina di farro integrale bio macinata a pietra  Molino Rossetto
300 gr manitoba
100 gr panna fresca a temperatura ambiente
mezzo cucchiaino di sciroppo di glucosio (oppure 12 gr di zucchero)
12 gr sale
4 cucchiai olio di mais
100+110 gr acqua
14 gr lievito di birra fresco

Lievitino:
nella macchina del pane metto 100 gr di manitoba, il lievito, 110 gr d'acqua e lo sciroppo.
Avvio solo l'impasto, appena il tutto è amalgamato, spengo e copro con panno umido.
Lascio lievitare 1 ora.

Poi riavviare il programma impasto e unire la restante farina alternata alla panna, all'olio e al sale e l'acqua necessaria ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
Lasciare lievitare per 2 ore.

Poi riprendere l'impasto, ricavare 5 pani del peso di circa 180 grammi l'uno, spennellarli con un'emulsione di olio e acqua in parti e uguali, porre a lievitare nuovamente per circa 1 ora.
Infornare a 180 gradi per circa 25 minuti.


Tramezzini di carne




Per questi tramezzini ho preso spunto da Alice cucina di luglio, io ho modificato di poco la ricetta, e devo dire che sono buonissimi!!

Ingredienti per 6 tramezzini

550 gr macinato misto manzo e suino
1 uovo medio
prezzemolo fresco tritato
1 cucchiaio di capperi dissalati
1/2 cucchiaio di senape
30 gr di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di panna da cucina uht
sale pepe

Per farcire:
fettine di prosciutto cotto affumicato
rucola
fettine di formaggio edam

pangrattato
olio e.v.o.

Per prima cosa tritare il prezzemolo e i capperi.
In una ciotola mescolare la carne con l'uovo, senape, prezzemolo, capperi, la panna e il parmigiano.
Regolare di sale e pepe
Dividere a metà il composto e stenderlo su 2 fogli di carta forno

In una metà mettere le fette di formaggio, la rucola e le fette di prosciutto, coprire con l'altro strato di carne.
Passare in frigo un'ora così il composto si compatta bene.

Riprendere il composto dal frigo, togliere la carta forno sopra e tagliare a triangoli, ottenendo così i tramezzini.
Passarli bene nel pangrattato.
Scaldare una padella con 5 cucchiai d'olio e cuocerli per 15/20 minuti finchè saranno dorati e croccanti.
Impiattare e servire con insalatina e carote

Nota:
nell'impasto la panna è facoltativa, ma a volte la uso sia uht o fresca e il composto rimane morbido al punto giusto.
nella farcitura si può usare anche prosciutto normale e il formaggio può essere sostituito da emmental, brie o simili.

Mi trovate anche qui
Pagina facebook
Blog Ricette facili e veloci...oggi con dei Muffin al cioccolato e mascarpone!!



Panini dolci al latte di cocco




Buona settimana!! rieccomi ancora con...cocco!! ^__^

Dopo le crostatine  e i panini soffici alla panna e cocco  ho fatto un altro lievitato che non mi ha deluso!! Morbidi e golosi uno non vi basterà! ^_*

Ingredienti totali  per 12 panini

500 gr farina 0 per pizza
20 gr latte in polvere
10 gr farina di cocco
200 gr latte di cocco a temperatura ambiente
60 gr zucchero
50 gr burro morbidissimo
1 uovo
12 gr sale
30 gr lievito madre essiccato Molino Rossetto oppure 15 gr lievito di birra fresco

Ripieno:
nutella
marmellata d'arancia

Copertura:
burro fuso
zucchero di canna

Lievitino:
100 gr farina
60 zucchero
30 lievito madre
100 acqua
impastare, coprire con panno umido e lasciare lievitare 1 ora.

Mescolare la restante farina con latte in polvere e farina di cocco
Sbattere l'uovo in una ciotolina

Al lievito iniziare ad unire parte della farina alternata al latte di cocco e all'uovo, successivamente unire il burro a pezzettini piccoli dando tempo che venga assorbito e il sale.
Spennellare con poco olio e.v.o e porre a lievitare fino al raddoppio, per me 2 ore  e mezza.

Riprendere e senza impastare ricavare le palline, stenderle delicatamente e riempirle con la nutella o la marmellata.

Spennellare d'olio e porre a lievitare ancora 1 ora.

Accendere il forno a 200 gradi, e quando raggiunge la temperatura spennellare le palline di burro e cospargere di zucchero di canna.
Infornare per 12/15 minuti.

Nel blog Julie & Julia esperimenti in cucina trovate la versione con il latte di mandorle, bellissimi!!! Grazie!!!!!

Torta al cioccolato bianco e yogurt greco







Un'altra golosa ricetta di Rossella del blog Le delizie di casa mia, qui trovate il suo post.
Ne è uscita una torta davvero morbida e squisita!! Grazie Rossella!!!

Ingredienti:

3 uova
220 gr zucchero di canna
170 gr yogurt greco Total
370 gr farina con lievito Molino Rossetto o Lo Conte
200 gr cioccolato bianco Novi
150 gr burro
100 gr latte

Stampo silicone diametro 24

Accendere il forno a 170 gradi.
Sciogliere in un pentolino cioccolato, burro e latte. Lasciare raffreddare almeno un'ora
Montare a parte zucchero e uova,quando sono triplicate  poi unire lo yogurt e a filo il composto di cioccolato.
Poi unire la farina a cucchiai e continuare a montare con le fruste
Versare nella tortiera e infornare per circa 40/45 minuti.
Vale sempre la prova stecchino.

Grazie a Jose Manuel del blog Asopaipas per averla provata. Qui il suo post.

Gelato al gianduiotto bianco





Gianduiotti al cioccolato bianco...eh non potevano certo restare nello scaffale del super!
Nel lunga lista dei gelati trovate già quello al gianduiotto e pure in doppia versione, ma quando ho visto i gianduiotti al cioccolato bianco li ho subito immaginati dentro a un bel gelato...non potevo fare scelta migliore!! ^_^

ingredienti
120 gr di gianduiotti al cioccolato bianco
110 gr latte parzialmente scremato
150 gr zucchero
1 uovo freschissimo
250 gr panna fresca

In un pentolino a bagnomaria sciogliere i gianduiotti con il latte.

Nel frattempo con con il mixer ad immersione frullare l'uovo e lo zucchero, versare sopra il composto sciolto caldo e continuare a mixare.
Fare raffreddare velocemente poi  lasciare riposare la base in frigo per qualche ora, e poi unire la panna senza montarla e versare in gelatiera.

Crostatine con crema al latte di cocco





Ho iniziato ad usare il latte di cocco nelle mie ricette e, dopo i Panini alla panna e cocco , ho fatto queste deliziose crostatine, sparite in un attimo! ^_^

Ingredienti per 7 crostatine

Crema
140 gr panna fresca
200 gr latte di cocco
100 gr zucchero
1 uovo
30 gr amido di frumento

Scaldare la panna.
In un pentolino sbattere zucchero, uovo e amido, unire la panna calda e il latte di cocco.
Portare a densità e versare in uno ciotola, coprire con pellicola.

Frolla
250 gr farina con lievito Molino Rossetto
40 gr zucchero a velo
70 zucchero
100 gr burro
30 gr burro leggermente salato
1 uovo.
Impastare velocemente e porre in frigo 30 minuti.

12 biscotti oro saiwa sbriciolati
gocce di cioccolato bianco e fondente

Accendere il forno a 180 gradi

Foderare con la frolla gli stampini, alla base mettere i biscotti sbriciolati, coprire con la crema, cospargere con le gocce di cioccolato e completare con le decorazioni d frolla

Infornare per circa 30 minuti

Mi trovate anche qui
Facebook 
Blog Ricette Facili e Veloci


Crostata ricotta nocciole e riso soffiato







Ultimamente sto sistemando le vecchie ricette del blog, così con la scusa di rifarle sistemo anche le foto.
E poi è un modo anche per riproporre le vecchie ricette che non sono state viste! ^_^

Frolla
300 gr farina con lievito Molino Rossetto
150 gr zucchero
1 uovo
125 gr burro normale o salato
Impastare burro e zucchero, unire l'uovo e la farina, porre in frigo 30 minuti

Ripieno:
300 gr ricotta
2 uova
100 gr zucchero
100 gr granella nocciole
una manciata di gr riso soffiato croccante

Accendere il forno a 170 gradi.
Riprendere la pasta e foderare con parte di essa fondo e bordi di una tortiera diametro 24 cerchio apribile.

Amalgamare con le fruste gli ingredienti del ripieno:
uova, zucchero poi la ricotta e la granella, eccetto il riso.
Versare sulla frolla, completare con la griglia e sugli spazi cospargere di riso soffiato.
Infornare per circa 35 minuti.
Conservare in frigo....se vi avanza..

Nota:
se non si trova la farina con lievito usare farina 00 + mezza bustina di lievito per dolci (8 gr)
ho avanzato un pò di frolla e ho ho fatto 2 crostatine diametro 8

Qui trovate la variante con i corn flaks proposta da Katty! grazie!!!

Pane morbidissimo al farro e lecitina di soia





Buondi! Profumo di pane oggi! Un pane morbido e con un  ingrediente particolare: la lecitina di soia.

Adriano Continisio spiega che:
la lecitina di soia è un emulsionante. Serve a legare i grassi all'impasto, ma anche in assenza ha un'effetto positivo sul volume, la regolarità della mollica e la conservabilità.
Io uso sempre il 2% di lecitina rispetto al totale della farina (quindi su 500 gr 10gr di lecitina). Non andrei oltre il 5% rispetto alla farina.
Facendo una ricerca sul web sulla lecitina, ho trovato nel blog di Erica  come si fa la margarina, al chè ho messo  insieme un pò di cose e ho tirato fuori questo pane morbidissimo!!!

ingredienti per 3 filoni da circa 400 gr

in una tazzina mettere:
10 gr di lecitina di soia in granuli (Lecinova)
20 gr d'acqua
mescolare e lasciare sciogliere il tutto per qualche ora.

Preparare un lievitino con:
100 gr manitoba
30 gr lievito madre essiccato Molino Rossetto  o 15 gr lievito di birra fresco
12 gr zucchero
180 gr acqua
impastare direttamente nella mdp , coprire con pellicola e lasciare lievitare 1 ora.

Ingredienti per l'impasto:
il lievitino
il composto di lecitina
300 gr manitoba
200 gr farina di farro Molino Rossetto
20 gr latte in polvere
10 gr germe di grano tostato
14 gr sale
30 gr olio e.v.o
255 gr acqua

Unire al lievitino parte delle farine, il composto di lecitina e l'olio, dare tempo che vengano assorbite, unire poca acqua alternata alla farina e il sale per ultimo dopo 5 minuti che si è iniziato l'impasto.
Fate attenzione a dosare l'acqua unirla poca per volta perchè dipende dalla capacità di assorbimento delle farine che state usando.

Coprire con panno umido e lasciare lievitare per 2 ore.
Poi riprendere e senza impastare formare 3 filoni.

Disporli sulla placca del forno foderata di carta e spennellarli con una emulsione di olio e acqua in parti uguali.
Lasciare lievitare ancora, per me circa altre 2 ore, e poi infornare a 180 gradi per 30 minuti circa.






Torta al latticello





Ripubblico questa deliziosa torta...provatela è buonissima!
Ho preso spunto qui, io ho apportato qualche modifica, otterrete una tortina morbida e delicata

ingredienti per una tortiera a cerchio apribile diametro 18

180 gr farina con lievito*
75 gr cacao zuccherato
200 gr zucchero
270 gr latticello
2 uova medie
125 gr burro morbido

Tutti gli ingredienti a temperatura ambiente.

Setacciare farina e cacao.

In una ciotola sbattere  con le fruste le uova con il latticello e il burro.
Poi unire lo zucchero e da ultime le polveri,
Infornare  a forno preriscaldato 170 gradi per circa 40 minuti.
Vale la prova stecchino.

* Molino Rossetto o Lo Conte oppure se non si trova mettere 8 g di cremor tartaro già addizionato al bicarbonato

latticello o buttermilk
se non si trova sostituire con meta' latte e meta' yogurt

altre info sul latticello le trovate in questa torta di mele

Grazie a Gina del blog Sapori e Colori per averla provata, qui trovate il suo bellissimo post

Ghiaccioli con frutta e yogurt





E' arrivato anche agosto...ultimo mese di relax per poi ripartire con il solito tram tram, io mi fermo per un pò
e nell'augurarvi buone vacanze vi lascio con dei buonissimi ghiaccioli alla frutta! A presto!!

Lo spunto per questi ghiaccioli l'ho preso dal libro Ghiaccioli, ho usato la frutta che avevo a disposizione ormai molto matura, lo yogurt e miele.
E poi dovevo pur provare i miei nuovi stampini prima che l'estate finisca!! ^_^

Ingredienti per 8 ghiaccioli
225 gr di pesca (peso netto)
120 gr albicocca (peso netto)
250 gr yogurt bianco dolce
100 gr di miele (pari a 2 cucchiai abbondanti)

Pulire la frutta, tagliarla a dadini e metterla in 2 contenitore separati.
Nel contenitore con le pesche unire uno yogurt  e 50 gr di miele
Nell'altro con le albicocche unire uno  yogurt e 50 miele.

Frullare con il mixer ad immersione.
Prendete gli stampini e se volete un gusto variegato mettete metà gusto di un tipo e metà di un'altro, passate in freezer 4/5 ore.

Nel caso si vogliano i gusti separati riempite per metà con il gusto che preferite, passate in freezer 2 ore, e poi riempire con l'altro gusto.

                                                              Buone vacanze!!!

Salame al cioccolato senza uova




Volevo fare qualcosa di  veloce, solo che a disposizione avevo dei biscottini che avevo fatto io e dei digestive, ne è uscito così un dolcetto molto goloso.
Naturalmente si posso usare i classici oro saiwa, e se non si vuole fare il classico salame, si possono fare dei tartufini o compattare il composto in una teglia rettangolare e poi tagliare a quadrotti

Se vi piacciono dolci simili a questo vi ricordo che nel blog trovate
Quadrotti al kamut soffiato
Quadrotti con i mars 
Quadrotti al cioccolato
Trancetti di ricotta e biscotti
salame al cioccolato

ingredienti:
340 gr di biscotti secchi* in alternativa i classici oro saiwa
3 duplo pari a 75 gr
130 gr burro
100 gr zucchero
160 gr cioccolato fondente
150 gr biscotti digestive
4 cucchiai di latte circa**

* in precedenza avevo fatto questi biscotti:
100 gr farina di mandorle
50 gr cornflakes tritati
50 gr fecola di patate
50 gr farina con lievito
125 gr zucchero
125 gr burro
1 tuorlo

Impastare burro e zucchero, unire il tuorlo e di seguito gli altri ingredienti, fare una palla avvolgerla con pellicola e metterla in frigo 2 ore.
Poi prelevare e formare delle palline piccole, infornare a 180 gradi per circa 18/20 minuti

Per realizzare il salame:
sciogliere a bagnomaria cioccolato e burro

Sbriciolare i biscotti, i digestive, i duplo e unire lo zucchero, metto tutto nella ciotola del Ken, avvio e unisco il composto sciolto e il latte** l'ho messo solo perchè i biscotti usati sono molto friabili quindi regolatevi in base al tipo di biscotto usato

Poi preparo della carta forno e rovescio l'impasto, lo arrotolo per bene e lo lego come una caramella.

Passarlo in frigo a rassodare qualche ora.

Nota:
i liquidi per amalgamare vanno usati se servono in funzione sempre del tipo di biscotto usato, nel mio caso i miei biscotti erano molto friabili quindi l'impasto richiede liquido perchè rimanga in forma.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni